Search  
NEWS

 

Sito di supporto

pagineCidiTorino

archivi dell'home page.

materiali per la formazione

la pagina dedicata all'avventura imprevedibile!

Storia e laboratori

Biblioteca

La Biblioteca Gianna Di Caro mette a disposizione degli e delle iscritte, accanto ai classici, le novità editoriali di ricerca didattica, pedagogia e psicologia.

Gli iscritti e le iscritte possono chiedere in prestito i volumi in occasione delle iziative e dell'apertura della sede.

CIDI TORINO

Contatti

 SEDE

 

 

 

    seguite su Twitter la nostra pagina

"lascuoladavvero"

 

Registrazione 

 

Associarsi

tessera

RINNOVA L'ISCRIZIONE PER L'ANNO 2016-'17!

Come iscriversi al Cidi Torino e abbonarsi a Insegnare

Pagine interne

Il sito si è arricchito di una sezione  in cui sono raccolti i principali materiali di ciditorino.it, definitivamente chiuso.

  

È consultabile lo Statuto dell'Associazione (dall'home, link "il Cidi Torino").

Chi c'è in linea
Persone Online Persone Online:
Visitatori Visitatori: 0
Membri Iscritti: 0
Totale Totale: 0

Il sito

Se vuoi segnalare qualche problema di accesso o di navigazione, puoi scrivere al webmaster.


 Il “pubblico” nella sua accezione più autentica è il costituirsi di quell’arena simbolica, mediata dalla cultura, in cui prende forma l’autonomia individuale, in cui ha inizio quella particolare prassi sociale che è l’esercizio dei diritti: diritto di conoscere, di scegliere, di orientarsi, di agire.     (Gianna Di Caro)

 

Costituzione italiana, art. 3

che cos'è il cidi 

per contattarci : ciditorino.mail@gmail.com

il cidi Torino

 

 

Primo piano

 

30° SALONE DEL LIBRO DI TORINO

 

giovedì 18 maggio 2017 ore 14.00

Le parole della scuola. L’eredità di Tullio De Mauro



Sala Rossa

Lingotto Fiere, via Nizza 280

 

in evidenza - Cidi Torino

Carissime/i iscritti al CIDI Torino,
 

sembra che tutto ciò che si è scritto e detto da decenni a convegni e corsi non sia arrivato alle orecchie e agli occhi dei 600 docenti universitari che hanno redatto un documento non solo inaccettabile nella visione ma soprattutto non confortato da dati di ricerca che sostengano la tesi. 

 
 
Tutta la riflessione di De Mauro è stata cancellata da un pensiero semplicistico e le soluzioni che i cattedratici propongono per risolvere la crisi degli apprendimenti appaiono ridicole a chi si occupa di educazione linguistica sul campo.
 
Crediamo sia opportuno far sentire le voci della scuola, di chi tutti i giorni si prende cura della lettoscrittura e della comprensione dei testi dall'infanzia alle superiori. 
 
 
 
Scriveteci i vostri ragionamenti, raccontateci la vostra scuola.
 
 
 
Vi proponiamo alcune letture:
 
- l'editoriale di Mario Ambel su Insegnare
 
- la lettera del CIDI nazionale alla ministra dell'Istruzione
 
- l'articolo di Simone Giusti e Christian Raimo su Minima& Moralia. In questo articolo trovate, tra l'altro, i link  a un articolo di Antonio Brusa e al documento del GISCEL.
 
 
 
Con rabbia e disappunto
 
 
 

Magda Ferraris per il CIDI Torino

*****

 

 Torino legge Primo Levi, a trent'anni dalla sua scomparsa. (info)

*******

 

 

FORMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2016 - 2017

Prossimo percorso formativo, riservato agli iscritti Cidi

 
Didattiche che prevengono la dispersione: IMPARARE A STUDIARE
 
Roberta Montafia
 
 
L'incontro del 10 aprile è  spostato al giorno 8 maggio.

Sede Cidi, Via Maria Ausiliatrice, 45 - h 17 - 19
 

 

Didattiche che prevengono la dispersione: IL QUADRATO MAGICO
 

Roberta Montafia

L'incontro di conclusione è previsto per il giorno 15 maggio, dalle ore 17 alle ore 19, in sede.

 

 

 

******

 Il CIDI, già soggetto qualificato per l’aggiornamento e la formazione del personale della scuola (Protocollo n.1217 del 5.07.2005), è stato confermato secondo la direttiva 170/2016, ed è inserito nell’elenco degli Enti accreditati/qualificati pubblicato dal MIUR in data 23/11/2016. Verrà rilasciato attestato di partecipazione

 

Il Cidi  è presente  sulla piattaforma Carta del docente. Per iscriversi ai corsi che prevedono un contributo si può:

 

1) stampare un buono (voucher)  equivalente al costo dell’iscrizione al corso senza

specificare presso quale ente/associazione intendi svolgere il corso

 

2) portare il bonus presso la sede in cui si effettuerà il corso (in genere in via Maria Ausiliatrice 45). Il CIDI Torino provvederà a validarlo sulla piattaforma.

 


Ricordiamo che tutti i frequentanti devono essere iscritti al CIDI Torino. La quota di iscrizione al CIDI Torino è di € 10 e NON può essere pagata con i voucher.

 

 ******

 

A SCUOLA DI COSTITUZIONE 2016 - 2017

È partito il concorso 2016-17, che il Cidi promuove d'intesa con l'Associazione Nazionale

Magistrati e con la Fondazione Lelio e Lisli Basso-Issoco. Percorsi per leggere, esplorare e

praticare a scuola la Costituzione Italia.

I materiali del bando sono sul sito www.cidi.it e sulla pagina facebook.

 

*******

 

 

 

CONVEGNO NAZIONALE CIDI - Foggia, 21 - 22 ottobre 2016

 

Ripensare la scuola: prospettive, analisi, proposte

 

 documentazione e materiale (bacheca insegnareonline) - convegno (insegnareonline)


L'iniziativa è parte dell' Unità formativa di 25 ore sulla didattica della storia proposta dal CIDI Torino

 le locandine 1- 2

********

 

 

PROPOSTE FORMATIVE CIDI TORINO

 

 

Le proposte formative svolte nella sede del Cidi, via M. Ausiliatrice, 45, sono riservate agli iscritti Cidi.

Ogni formazione propone attività in presenza, attività di sperimentazione in classe, documentazione e confronto e raggiunge le ore delle Unità Formative previste dal Ministero.

 

 

Le attività in dettaglio (cartella zippata)


 

 Le schede singole

 

 

 

Per ogni formazione sarà predisposto un modulo on line.

 

Informazioni: ciditorino@gmail.com

 

I costi di ogni formazione sono: 20 € per ogni proposta presentata, o 10 € se, oltre all'iscrizione Cidi, i docenti sono abbonati alla rivista del Cidi insegnareonline

 

 ******

MCE - Cidi Torino

Dai fatti del quotidiano all’interpretazione della scienza

 

Pagina dedicata al percorso e ai materiali

 


  

Convegno 21 maggio primi materiali  e  fotografie



L'avventura imprevedibile  

materiali 

Costruire in classe un clima favorevole all'apprendimento a partire dalla scuola dell'Infanzia e dalla classe prima. Progetto

 


 

Alla pagina Comunità operosa online i documenti e i contributi del seminario su Bruno Ciari e sul suo testo "Le nuove tecniche didattiche".   

Il Cidi Torino collabora ...

 

 
  Manifesto per la laicità
  News di APRILE 2017
 

Editoriale: Un grande disordine sotto il cielo francese


L'esito del primo turno delle elezioni presidenziali francesi svoltosi il 23 aprile scorso può essere letto su tre piani distinti, anche se strettamente connessi. In primo luogo, si è trattato di una risposta alle conseguenze della lunga crisi economica e - più in generale - degli sviluppi socialmente devastanti del capitalismo globalizzato. Da questo punto di vista, il quadro si presenta assai sconfortante. Arrivano infatti al ballottaggio - con un numero di voti sostanzialmente equivalenti - la candidata dell'estrema destra nazionalista e populista, che ha saputo intercettare gran parte del voto dei disoccupati, dei lavoratori sottopagati e della provincia rurale; e l'uomo che con maggiore convinzione rappresenta la continuità rispetto alle politiche economiche liberiste che hanno dominato in Francia e in Europa negli ultimi anni. (continua a leggere)

 

 

Vademecum per chi non sceglie


l'insegnamento della religione cattolica

Al fine di garantire una corretta informazione in merito alla scelta se avvalersi o meno dell'insegnamento della religione cattolica nelle scuole e soprattutto di vedere concretamente garantite le 4 opzioni (compresa quella delle materie alternative) a disposizione di chi non intenda avvalersene, si pubblica questo breve Vademecum informativo complessivo su tutta la vicenda dell'insegnamento della religione cattolica (IRC) e dell'ora alternativa (leggi altro)

 

Segnaliamo la lettera che Sergio Selvaggi ha inviato a Laicità News di aprile 2014

 

 Cari amici del Coordinamento Laicità,
sono un insegnante di una scuola media della prima cintura di Torino e vi scrivo per raccontarvi una bella esperienza che da tre anni allievi, genitori e insegnanti vivono insieme grazie a un progetto cui la nostra scuola ha aderito. Nel clima avvelenato dalle polemiche la mia testimonianza vuole dare un contributo di conoscenza fattuale e non ideologica o demagogica.

(leggi altro)

 

Cidi Torino in progress

 

 

 

INVITO A CONDIVIDERE RIFLESSIONI

 

 (leggi)  

 

Analisi ecologica dell'interazione in classe.

 Una ricerca-azione sulla reciprocità

 educativa nella scuola per gli adolescenti" 

 

 

Il progetto, la ricerca, le riflessioni

 

(vai alla pagina)

 


  DALLE INDICAZIONI  AL CURRICOLO

 

Una pagina dedicata raccoglie le osservazioni, i documenti, i contributi elaborati nell'anno in corso.       

 


 

Tutte le attività di formazione possono essere richieste dalle scuole, o da gruppi di insegnanti interessati alla ricerca didattica e alla sperimentazione, scrivendo a ciditorino.mail@gmail.com
Insegnare

 

 

insegnare:

 

... la nostra vetrina

 

Che c'è di nuovo?

Tullio De Mauro

Se insegnare è il compito di ogni giorno

 

 

M. Ambel

 A terra ancora fresca ...

 

Opinioni a confronto

Cave delegam

 

ABBÒNATI!

Dal Cidi nazionale

A SCUOLA DI COSTITUZIONE -Il Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti, d’intesa con l’Associazione Nazionale Magistrati e con la Fondazione Lelio e Lisli Basso-Issoco,
per il tredicesimo anno consecutivo propone alle scuole di ogni ordine e grado il concorso

A SCUOLA DI COSTITUZIONE 2016 – 2017

Il concorso è volto a realizzare, nel quadro dell’attività didattica, percorsi curricolari finalizzati a ‘leggere’, ‘esplorare’ e ‘praticare’ la Costituzione italiana. Documenti di iscrizione e bando all'indirizzo: cidi.it

 


  LA PROFESSIONE DOCENTE

Come valorizzarla?

Un documento del Cidi nazionale  

Dal Forum

4^ CONFERENZA REGIONALE DELLA SCUOLA

BENVENUTO CAMBIAMENTO  

quaderno della Conferenza      

bilancio  

I contributi

links
Per resistere

  Per riconciliarsi con l'utopia, il rispetto della diversità, la cultura, la scuola, il nostro mestiere, gli adolescenti... per tirarsi un po' su di morale... Questo è la vita... Incontro con Moni Ovadia con la partecipazione di Domenico Chiesa e dei suoi ragazzi di S. Salvario che stanno scrivendo una lettera ai ragazzi e agli insegnanti della scuola superiore.

Home:Comunità operosa online:Iniziative :Politica scolastica:Ricerca :Formazione:C.R.E.A.:Materiali:Inviata speciale:cidito.it
Copyright (c) Condizioni d'Uso Dichiarazione per la Privacy